le notizie che fanno testo, dal 2010

Caso Ruby: foto sequestrate, forse su feste di Arcore

I pm della Procura di Milano stanno continuando ad accumulare materiale sul caso Ruby in vista del giudizio immediato, inchiesta che vede indagato anche Silvio Berlusconi. Sembra che gli inquirenti abbiano perquisito foto e documentazione bancaria ritenuta "interessante".

I pm della Procura di Milano che lavorano sul caso Ruby, inchiesta nella quale è indagato il Presidente del Cosiglio Silvio Berlusconi per concussione e prostituzione minorile, stanno procedendo per la richiesta di giudizio immediato al premier, che ha rifiutato di presentarsi in procura per essere interrogato. Nel frattempo gli inquirenti stanno continuando ad accumulare materiale, tra cui pare anche fotografie sequestrate dopo le perquisizioni della scorsa settimana all'Olgettina, residence di Milano Due, dove risiedevano alcune ragazze che presumibilmente hanno partecipato alle feste del premier ad Arcore.
Pare che i pm, stando anche a quanto riporta il Corriere della Sera, abbiano scaricato dai pc e dai telefonini delle ragazze diverse fotografie che potrebbero risultare interessanti in merito all'indagine.
A parte le foto, sembra inoltre che ci sia nuova documentazione bancaria, tra cui pagamenti arrivati tramite Giuseppe Spinelli, fiduciario di Silvio Berlusconi, e Nicole Minetti. Oltre a questi sembra che al vaglio degli inquirenti ci siano 11 bonifici bancari provenienti direttamente dai conti del premier, l'ultimo dei quali sarebbe datato proprio il 17 gennaio 2011, cioè il giorno delle perquisizioni all'Olgettina. Bonifici che sarebbero indirizzati, stando alle cronache, all'ex meteorina Alessandra Sorcinelli e si andrebbero ad aggiungere agli altri due già segnalati nella documentazione che la Procura di Milano ha inviato alla Camera (la Giunta per le Autorizzazioni si riunirà martedì prossimo).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: