le notizie che fanno testo, dal 2010

Bossi: Berlusconi "un po' bauscione". E un po' Jessica Rabbit

Il Senatur Umberto Bossi afferma che Silvio Berlusconi "non è cattivo come lo dipingono" e che "è un po' bauscione, ma è una brava persona". Ma cosa indica il vocabolo "bauscia"?

Il Senatur Umberto Bossi, dopo aver rivelato di aver trovato "un paio di mesi fa" delle cimici nella sua abitazione romana e nell'ufficio presso il Dicastero delle Riforme, parla anche del Presidente del Consiglio affermando che Silvio Berlusconi "non è cattivo come lo dipingono". Qualcuno avrebbe potuto rubare la battuta recitata da Jessica Rabbit (dal film cartoon Chi ha incastrato Roger Rabbit) e spiegare che in realtà il premier "lo disegnano così".
Ma il leader del Carroccio, forse senza volerlo, con la frase successiva sembra riassumere un'attenta analisi politica del leader del Pdl, sostenendo che Silvio Berlusconi "è un po' bauscione, ma è una brava persona".
In dialetto brianzolo il vocabolo "bauscia" oggi "indica in senso ironico una tipologia di piccolo imprenditore poco aperto alle innovazioni, egocentrico, che non ama collaborare o condividere potere e decisioni - come riporta anche Wikipedia - Tipicamente è un soggetto che vuole decidere ed intervenire anche nelle aree aziendali di cui non ha competenza".
Ma il "bauscia" è anche una persona un po' sbruffona e che si dà delle arie mentre in passato stava ad "indicare tutte quelle persone che aiutavano i forestieri nella ricerca di botteghe e artigiani in cambio di denaro" e che cercava di "abbordare i turisti e fargli da Cicerone", come spiega sempre l'enciclopedia del web. Interessante anche il fatto che oggi il "bauscia" è "una professione pressoché inesistente, data la sua illegalità".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: