le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi torna a parlare: questa politica ci porta verso recessione

Silvio Berlusconi torna a parlare dopo un lungo periodo di silenzio, e da Venezia, prima di imbarcarsi su una nave da crociera, spiega che l'obiettivo politico del Pdl è quello di non far proseguire "questa politica che ci porta irreversibilmente verso la recessione".

Silvio Berlusconi torna a parlare dopo un lungo periodo di silenzio, e dopo aver disertato anche la festa dei giovani del Pdl (Atreju). Lo fa poco prima di imbarcarsi, a Venezia, su una nave da crociera, nonostante l'ex premier sia appena tornato da una lunga vancanza in Kenya dove ha passato qualche giorno anche con l'amico Flavio Briatore, che ha già anticipato che Berlusconi avrà il suo "appoggio" se alla fine deciderà di scendere nuovamente in campo. Dalla laguna Silvio Berlusconi, invece, non si sbilancia sull'argomento, spiegando solo che una sua eventuale candidatura alla premiership dipenderà "dalle condizioni che si verificheranno, da quale sarà la legge elettorale". Commentando il clima politico in Italia, Berlusconi riflette sul fatto che ora come ora "c'è una situazione molto confusa, molto frazionata", rivelando quindi che per il momento il Pdl si limita a guardare "lo sviluppo di questa situazione". Ciò che ci tiene invece a sottolineare Silvio Berlusconi è che quello a cui si deve puntare "è di avere una consapevolezza da parte di tutti gli italiani sulla necessità di dare al Paese una guida che sia effettivamente tale" poiché non è auspicabile il prosieguo di "questa politica che ci porta irreversibilmente verso la recessione". Infine, prima di salire sulla nave da crociera MSC Divina, Silvio Berlusconi ribadisce l'intento di voler cambiare la Costituzione affinché in futuro l'Italia possa avere "una guida che possa intervenire per rendere governabile il Paese".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: