le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi show: bunga bunga è la mia visione di vita

Durante la conferenza stampa per la presentazione della fondazione dedicata a Franco Zeffirelli, Berlusconi afferma ridendo e scherzando che "anche la sinistra voleva venire al bunga bunga" perché "conquistata a questa mia visione della vita".

Mentre Gheddafi afferma in Piazza Verde a Tripoli: "Questo è il popolo che ha fatto inginocchiare l'Italia, la rivoluzione ha fatto inginocchiare l'Italia, abbiamo costretto l'Italia a pagarci l'indennizzo per la colonizzazione" e in Aula a Montecitorio il Presidente della Camera Gianfranco Fini dà ragione, ironicamente, a Fabrizio Cicchitto affermando gravemente che "la situazione è istituzionalmente insostenibile", il premier Silvio Berlusconi rideva e scherzava sul bunga bunga. Il processo che lo vede indagato per concussione e prostituzione minorile, e che avrà inizio il prossimo 6 aprile, non sembra preoccupare il Presidente del Consiglio, nonostante tutto il mondo sia rimasto scioccato dal fatto che Berlusconi non abbia neanche minimamente pensato a dimettersi, per il bene e per l'immagine dell'Italia.
Durante la conferenza stampa per la presentazione della fondazione dedicata a Franco Zeffirelli, l'inviato di Ballarò chiede a Silvio Berlusconi: "Si sente nelle condizioni di governare bene?" "Credo che nessuno possa governare meglio di me" risponde il premier tra l'ilarità generale, le risate di Renata Polverini, governatore del Lazio, e l'imbarazzo di Gianni Letta, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, che cerca di riportare la discussione al tema iniziale.
Ma Silvio Berlusconi, forse anche incoraggiato dal clima scherzoso che sembrava regnare in sala stampa, nonostante la domanda fosse non solo del tutto legittima ma oltremodo seria, continua: "Lei sa che oggi sono entrato in Parlamento - spiega al giornalista di Ballarò - e anche la sinistra voleva venire al bunga bunga, in coro hanno tutti citato il bunga bunga".
Immediatamente però Silvio Berlusconi precisa: "Che poi sa cosa vuol dire: andiamo a divertirci, andiamo a ballare, andiamo a bere qualcosa". Naturalmente un Sanbìtter, sottolineerebbe qualche malizioso ricordando la descrizione della "sala del bunga bunga" fatta da Ruby Rubacuori agli inquirenti (Ruby Rubacuori, Berlusconi e la sala del bunga bunga - http://tinyurl.com/697uof5).
"Quindi anche la sinistra è stata conquistata a questa mia visione della vita, che è tanto lavoro ma che è anche..." conclude Silvio Berlusconi ridendo di gusto mentre Gianni Letta lo interrompe invitando saggiamente anche il Presidente a ritornare "al tema".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: