le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi: servizi sociali o domiciliari? Sentenza tra i 5 e i 15 giorni

Il sostituto procuratore generale ha dato parere favorevole alla richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali di Silvio Berlusconi per scontare la pena di un anno dopo la condanna per frode fiscale al processo Mediaset. La sentenza del Tribunale di Sorveglianza di Milano, però, verrà depositata tra i 5 e i 15 giorni.

Il sostituto procuratore generale ha dato parere favorevole alla richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali di Silvio Berlusconi per scontare la pena residua di un anno (tre anni sono stati cancellati dall'indulto) dopo la condanna per frode fiscale al processo Mediaset. La sentenza del Tribunale di Sorveglianza di Milano, però, non arriverà prima di 5 giorni. Il tribunale, infatti, ha tempo dai 5 ai 15 giorni per depositare la sentenza che decreterà la pena che l'ex Presidente del Consiglio dovrà scontare, e cioè se agli arresti domiciliari oppure ai servizi sociali. Il parere del pg non è vincolante per la decisione che dovranno prendere i giudici del Tribunale di Sorveglianza di Milano. Il consigliere politico di Forza Italia, Giovanni Toti, commenta in una nota: "Se Berlusconi fosse privato della possibilità di fare la campagna elettorale lo riterrei una lesione della democrazia grave. La pena del bavaglio ancora non esiste in Italia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: