le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi prosciolto da accusa Mediatrade: "non commesso il fatto"

Silvio Berlusconi è stato prosciolto dall'accusa di frode fiscale e di appropriazione indebita in merito al caso Mediatrade, che commenta: " E' un grave scandalo che i pm mi accusino e i loro colleghi mi assolvano".

Silvio Berlusconi è stato prosciolto dall'accusa di frode fiscale e di appropriazione indebita in merito al caso Mediatrade, dove la procura di Milano ipotizza che le controllate da Fininvest (anche Rti) abbiano gonfiato i prezzi di alcuni diritti televisivi acquistati da major USA, "staccando" delle fatture, attraverso società di intermediazione americane, con cifre più grandi rispetto a quelle pagate effettivamente, non solo ai fini delle detrazioni fiscali ma anche, sempre secondo l'accusa, per la creazione di fondi neri. La procura ha però già annunciato che contro questo provvedimento emesso dal gup ricorrerà in Cassazione. Sono stati invece rinviati a giudizio Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri, il cui processo inizierà il prossimo 22 dicembre. "Silvio Berlusconi non aveva alcuna compartecipazione o commistione con i fatti oggetto della causa" sottolinea il legale del premier Niccolò Ghedini subito dopo la sentenza, spiegando che "tra trenta giorni quando ci saranno le motivazioni sapremo meglio perché il presidente è stato prosciolto per non aver commesso il fatto", precisando: "Silvio Berlusconi è stato riconosciuto estraneo, ma secondo me c'è anche l'insussistenza del fatto". Ghedini evidenzia infine che "non si tratta di un vittoria ma della decisione giusta di un gip che ha avuto voglia di ascoltare le nostre ragioni", anticipando che questa decisione "potrà riverberarsi anche sul processo dei diritti tv di Mediaset". Silvio Berlusconi non esprime particolare soddisfazione per questa sentenza di prosciogliemnto perché, spiega: "Sono stato accusato di una cosa che non sta né in cielo né in terra - ricordando - E' il venticinquesimo processo da cui sono assolto. E' un grave scandalo che i pm mi accusino e i loro colleghi mi assolvano".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: