le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi: non leggete i giornali perché vi imbrogliano

Per Berlusconi lo scandalo bunga bunga (a cui forse si aggiungerà il nome di Nadia, la escort dei festini a Milano, oltre quello di Ruby) sembra davvero una barzelletta ma poi consiglia di "non leggere più i giornali" perché "imbrogliano" e promette legge su intercettazioni.

Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi non sembra molto preoccupato delle vicende che in questi giorni lo stanno coinvolgendo. Prima il caso Ruby e ora quello di Nadia, la escort che sembra aver partecipato a diversi festini a Milano con alcuni esponenti del PdL e pare anche a Villa Certosa, la residenza estiva del premier.
Ma lo scandalo bunga bunga per Berlusconi sembra essere davvero una barzelletta tanto che dal Salone del Ciclo e motociclo alla Fiera di Milano-Rho il premier parla ai presenti e scherzando dice: "Ho un problemino, avrei da sistemare in qualcuno di questi stand una certa Ruby".
Poi però il Presidente del Consiglio, che come ha raccontato a Bruno Vespa, è al governo "per senso di responsabilità" e "sacrificio personale", torna immediatamente nella sua veste istituzionale e consiglia: "Non leggete più i giornali perché vi imbrogliano. Quella di questi giorni è una tempesta di carta: vedrete come alla fine non ci sarà null'altro che un atto di solidarietà". Poi Berlusconi prosegue e specifica che "il governo proporrà un'iniziativa parlamentare sulle intercettazioni, che prevederà tra l'altro il fermo da 3 a 30 giorni per i media che le pubblicheranno indebitamente" per poi concludere che "sul Paese c'è un macigno che è la magistratura".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: