le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi: non firmo "se Rai non cambia"

Silvio Berlusconi dice che "se la Rai non cambia" non firma il contratto di servizio e l'opposizione grida la conflitto di interessi.

Pare che stesse scherzanzo ma l'opposizione si mette subito in allarme e grida la conflitto di interessi. Il premier Silvio Berlusconi, nella veste però di di ministro dello Sviluppo Economico ad interim, pare che abbia detto che "Se la Rai non cambia, non firmo il contratto di servizio", durante il vertice PdL di Palazzo Grazioli. L'Italia dei Valori ribadisce che Silvio Berlusconi ha un conflitto d'interessi sempre più grande mentre il PD chiede alla Commissione di vigilanza di porre dine all'interim di Silvio Berlusconi, perché il padrone di Mediaset non può essere anche "l'interlocutore-controllore della Rai".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: