le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi inguaribile ottimista dovrà ascoltare attentamente Pontida

Nessun problema con la Lega Nord? Roberto Maroni spiega che sulla questione "rimanda a Pontida" e che il premier dovrà ascoltare "attentamente quello che diremo". Silvio Berlusconi sottolinea solo di essere "un inguaribile ottimista".

Il "pollice verso" di Umberto Bossi era una "condanna in toto della classe giornalistica", afferma Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi, dove è stato presentatao il decreto legge in materia di immigrazione. Il Senatur, infatti, prima del Consiglio dei Ministri, aveva appunto fatto il gesto del "pollice verso" rispondendo a quei giornalisti che gli chiedevano sulla tenuta del governo. La risposta del premier fa quindi intendere che non ci sarebbe nessun problema con la Lega Nord, ma a gelare per qualche istante Silvio Berlusconi ci pensa Roberto Maroni, alla sua sinistra durante la conferenza stampa, che afferma che sulla questione "rimanda a Pontida". Poi, toccando con la mano destra il Cavaliere, Maroni aggiunge che Berlusconi: "Ascolterà attentamente quello che diremo a Pontida". Se quindi il giallo del pollice verso sembrava essere ormai risolto, un altro dalle tinte ancor più fosche ha preso immediatamente forma. Silvio Berlusconi si è quindi limitato a spiegare che lui "è un inguaribile ottimista", mentre Roberto Maroni sorrideva, forse molto soddisfatto per quella che ai più è sembrata una stoccata di avvertimento alla maggioranza. Berlusconi chiude il discorso ricordando di essere comunque "intimamente convinto che non ci sia una alternativa per l'Italia a questa maggiornanza e a questo governo". Il sorriso di Maroni a questo punto scompare. Qualcuno infatti sembra essere convinto che da Pontida Umberto Bossi chiederà infatti a Berlusconi di fare un passo indietro per dar vita quindi ad un nuovo governo di centrodestra. Una proposta che difficilmente potrebbe essere accolta e che potrebbe provocare una profonda spaccatura all'interno della maggioranza. Ma d'altronde, Berlusconi "è un inguaribile ottimista".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: