le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi diventa un manichino insanguinato: un "Artentato" a Milano

Silvio Berlusconi vittima di un "Artentato" da parte di una non meglio identificata "Brigata artistica", che ha abbandonato un manichino con le sembianze del premier, macchiato da vernice rossa per simulare schizzi di sangue, in Galleria Vittorio Emanuele, a Milano.

Silvio Berlusconi vittima di un "Artentato" da parte di una non meglio identificata "Brigata artistica", che ha abbandonato un manichino con le sembianze del premier in Galleria Vittorio Emanuele, a Milano nei pressi del Duomo. Il manichino di Berlusconi, oltre ad essere vestito elegantemente in giacca e cravatta come il Cavaliere, aveva delle macchie di vernice rossa che simulavano schizzi di sangue, e una bandiera del tricolore. Da qui, presumibilmente, il nome "Artentato", come si leggerebbe sul volantino attaccato all'opera. I vigili urbani hanno immeditamente coperto il Berlusconi-manichino per evitare la curiosità dei passanti, mentre la Digos starebbe esaminando le immagini delle telecamere dei negozi in Galleria Vittorio Emanuele, visto che nel volantino, pare, ci sarebbero anche delle accuse rivolte a Presidente del Consiglio, come responsabile della crisi economica che si è abbattuta sull'Italia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: