le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi: contattate persone che si condizionano vedendo Annozero

Berlusconi sembra instancabile. Sembra infatti che non si perda mai una convention, un incontro organizzato dai suoi. Questa volta è intervenuto telefonicamente con Cagliari invitando tutti a farsi "missionari di verità". I "bugiardi" sarebbero quelli della sinistra.

Berlusconi sembra instancabile. Sembra infatti che non si perda mai una convention, un incontro organizzato dai suoi. Questa volta è intervenuto telefonicamente con Cagliari per sostenere il candidato sindaco del centrodestra Massimo Fantola, e come sempre rispolvera i temi a lui più cari. Questa volta sembrava particolarmente indirizzato verso la sinistra, ribadendo che sono "legati ai centri sociali" e "alla criminale ideologia comunista". L'ideologia del Pdl, invece, spiega essere quella "di far bene e fare le cose concrete". Poi il premier invita tutti a farsi "missionari di verità". Ciò che dovrebbero fare tali "missionari" è infatti "contattare prima del voto tutte le persone che possono lasciarsi condizionare da tutti i media della sinistra". La verità da rivelare è quella di spiegare, continua Berlusconi, che "questa sinistra non è capace d'altro che insultare e raccontare balle". Naturalmente ci sono alcuni media particolarmente "bugiardi", tanto che Berlusconi ci tiene a specificare: "Contattate tutte le persone che prive di senso critico possono lasciarsi condizionare da trasmissioni come Ballarò, Annozero, quelle di La7 - aggiungendo, tanto per non sbagliare, forse - e tutti i media della sinistra". Colpa delle amministrazioni di sinistra anche il fatto che in Abruzzo tutto sembra essere rimasto un po' come due anni fa, dopo il terremoto. Come è colpa del comune di Napoli, di sinistra, se i rifiuti sono ricomparsi nelle strade del capoluogo campano. Eppure solo due giorni fa, in un suo ennesimo videomessaggio, Berlusconi aveva sottolineato: "Poi siamo intervenuti con tempestività ed efficacia, per risolvere le grandi emergenze che ci sono capitate, come per esempio in Campania per il problema tragico dei rifiuti, all'Aquila, in Abruzzo, per il terremoto, e in queste situazioni difficili grazie a noi lo Stato è tornato a fare lo Stato". Ieri quindi Berlusconi precisa che "A L'Aquila stavamo portando via tutte le macerie ma il Comune, retto da un'amministrazione di sinistra, ha bloccato tutto, pretendendo che i lavori venissero fatti da imprese abruzzesi. Tutto è ancora lì", mentre su Napoli aggiunge: "Il governo ha risposto con concretezza a tutte le emergenze in Campania. Adesso i rifiuti sono ricomparsi ma la colpa non è nostra, ma della maggioranza di sinistra che governa il Comune di Napoli. Non hanno fatto nulla di quello che dovevano fare. Dovevano costruire due termovalorizzatori, realizzare discariche e non è stato fatto nulla. Lasciateci vincere le elezioni a Napoli e tutto cambierà". Insomma, niente di nuovo sotto il sole.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: