le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi come Cossiga contro le forze illiberali

Silvio Berlusconi è intervenuto attraverso un messaggio alla commemorazione di Francesco Cossiga, affermando che anche l'ex Presidente della Repubblica picconò la Costituzione e come lui è sceso in politica per "difendere la libertà minacciata da forze illiberali".

Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, nonostante l'operazione al tunnel carpale della mano sinistra che lo costringe al riposo forzato fino a domenica, è voluto comunque intervenire attraverso un messaggio letto in aula al Senato dal sottosegretario Letta alla commemorazione di Francesco Cossiga.
Berlusconi scrive che "ora e sempre per Francesco Cossiga ci sarà un posto d'onore nel Pantheon di tutti i liberali ed i democratici, di tutti gli uomini di buona volontà che si sono battuti per la verità e la libertà".
E nel messaggio Silvio Berlusconi non manca di ricordare che Cossiga "non esitò a picconare la Costituzione" perché non la "riteneva un dogma ma una carta delle regole democratiche".
Il premier quindi invita a capire che perfino "Cossiga riconobbe la possibilità di ammodernare lo Stato anche cambiando la Costituzione".
Ma Silvio Berlusconi mette in evidenza anche altre altre somiglianze che avrebbe con l'ex Presidente della Repubblica, come quei "principi cattolici liberali che hanno ispirato l'azione di Cossiga" tanto da affermare che l'esempio di Cossiga è stato "importante" per lui che, "prestato alla politica", ha "deciso di scendere in campo per difendere la libertà minacciata da forze illiberali".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: