le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi calvo foto Sardegna: aveva ragione Cesare Ragazzi

Risolto il "giallo tricologico" di Silvio Berlusconi. Il settimanale Oggi con delle foto dell'ex premier a Olbia sancisce: "Berlusconi è calvo". E cita come "profeta" un Cesare Ragazzi d'antan.

Il settimanale Oggi pubblica delle foto di Silvio Berlusconi arrivato ad Olbia in Sardegna con un aereo privato. Sino qui non ci sarebbe niente di strano se non fosse per un piccolo particolare che dalle foto pubblicate su internet, in un lungo slideshow, proprio non torna. E' proprio il settimanale Oggi a domandarselo: "Silvio Berlusconi, che fine hanno fatto i capelli?". L'ex Presidente del Consiglio appare infatti "privo" della sua solita chioma che qualcuno aveva paragonato in passato, come taglio, a quella di Astroboy. Questa "chioma" non c'è e il settimanale di RCS rimarca il concetto a commento delle foto: "La realtà che ci sbattono sotto gli occhi è inequivocabile. Inappellabile come una sentenza di Cassazione. Incontrovertibile, come la prova che una volta per tutte chiude il giallo della chioma di Silvio Berlusconi. Quei capelli, ora possiamo dirlo senza se e senza ma, non esistono". Oggi.it, quasi con la stessa "soddisfazione" della favola quando si dice "il re è nudo" scrive "Berlusconi è calvo". Senza se e senza ma. Il settimanale poi ripercorre il "mistero" di Silvio Berlusconi e dei suoi capelli dalla sua "discesa in campo". Oggi.it ricorda che aveva interpellato all'epoca il "paladino della lotta alla calvizie" Cesare Ragazzi che aveva dato stimato sulla testa del futuro Premier "tre o quattromila capelli" e cioè "35 mila in meno di una capigliatura normale". E poi Oggi parla di "cover up", e non in termini "giornalistico giudiziari" ma in termini da "estetista". Per "cover up" si intende infatti la "tecnica" che userebbe Silvio Berlusconi per la "caratteristica capigliatura dal colore uniforme e dai contorni perfettamente definiti, da omino del calciobalilla", come osserva sempre il settimanale RCS. Recentemente era stata La Repubblica nel Gennaio 2010 a rilanciare il "mistero tricologico" con una serie di foto chiamate emblematicamente: "Mistero: i capelli di Berlusconi vanno e vengono" .

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: