le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi ad Helsinki: Giù le mani dalla nipote di Babbo Natale

Silvio Berlusconi, atteso per il vertice del Ppe, è stato accolto ad Helsinki da un gruppo di manifestanti che esibivano cartelli del tipo: "Qui il baciamano non funziona" o "Giù le mani dalla nipote di Babbo Natale". A difenderlo a distanza Vladimir Putin.

Silvio Berlusconi, atteso per il vertice del Ppe, è stato accolto ad Helsinki, in Finlandia, da un gruppo di manifestanti, in maggioranza donne e italiane, che esibivano cartelli del tipo: "Qui il baciamano non funziona". Tale frase è indubbiamente un riferimento al baciamano fatto da Silvio Berlusconi al dittatore libico Muammar Gheddafi, gesto che evidentemente ha fatto il giro del mondo e che sembra aver scandalizzato più gli popoli che non gli italiani. Ma il gruppo di manifestanti ha mostrato anche cartelli con la scritta "Don Silvio" (il riferimento qui è al film "Il Padrino") e "Giù le mani dalla nipote di Babbo Natale", e l'accostamento al bunga bunga è quasi scontato.
Ma anche solidarietà per l'Italia che "è molto più che il bunga bunga", recita un'altro striscione. E mentre questo gruppo di manifestanti grida "Berlusconi vergogna" da Mosca Vladimir Putin interviene in difesa del premier italiano, ricordando che Berlusconi "non si interessa solo alle ragazze ma fa anche dei fatti". Alcuni alla manifestazione di Helsinki avrebbero forse aggiunto: "Suoi!".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: