le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi a processo Mediaset per la prima volta, ma TV ancora fuori

Silvio Berlusconi oggi si presenterà per la prima volta in una udienza del processo Mediaset, e come già successo per il processo Ruby in aula, durante il dibattimenti, sarà vietato scattare foto o girare dei video.

Silvio Berlusconi oggi si presenterà per la prima volta in una udienza del processo Mediaset, dove quindi sarà anche revocata la contumacia del premier, dichiarata lo scorso 28 febbraio quando non si presentò in aula per la riapertura del processo, dopo la sospensione in attesa che la Corte costituzionale decidesse sul legittimo impedimento (Processo Mediaset: Berlusconi protagonista della storia dell'Universo - http://is.gd/ADLo1U). Berlusconi è imputato di frode fiscale in merito a presunti fondi neri relativi ai diritti tv di Mediaset, e con lui anche altri 11, tra cui Fedele Confaloniere, presidente di Mediaset. Ad annunciare la sua presenza durante il dibattimento il suo avvocato Piero Longo nei giorni scorsi, anche se aveva poi immediatamente precisato: "Salvo impegni istituzionali dell'ultimo momento". Nella speranza che il premier non venga trattenuto da "impegni istituzionali", l'aula della prima Corte d'Assise d'Appello, intanto, è già stata allestita come lo scorso 6 aprile quando si aprì il processo Ruby, dove è imputato sempre il premier ma per concussione e prostituzione minorile. E come lo scorso mercoledì, anche questa volta la Procura di Milano ha deciso di non permettere ai cronisti di scattare foto o girare filmati durante la fase del dibattimento. Si dice per "la sicurezza" ma tale divieto potrebbe equivalere a voler "negare la libertà dei cronisti di informare e quella dei cittadini di essere informati, diritti insopprimibili in uno Stato democratico", come recita una nota del 1 aprile scorso l'Unci insieme all'Associazione Lombarda Giornalisti e il Gruppo Cronisti Lombardi, anche se riferita al processo Ruby che stava per partire (Processo Ruby, Unione Cronisti: senza foto e video lesa l'informazione - http://is.gd/ckn6bc). Silvio Berlusconi, comunque, non dovrebbe rendere dichiarazioni spontanee, mentre vi sarà solamente la deposizione di alcuni testi e la eventuale discussione sulla richiesta di riduzione delle liste dei testimoni delle difese.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: