le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi a Lampedusa ad attendere le 6 navi

Per oggi era stato fissato un Consiglio dei ministri per affrontare l'emergenza immigrazione a Lampedusa, dove Raffaele Lombardo, governatore della Sicilia, non era stato invitato. Ma a sorpresa Silvio Berlusconi annuncia che si recherà a Lampedusa, giusto per accogliere le 6 navi che trasporteranno gli immigrati in altre destinazioni.

Mercoledì 30 marzo dovrebbero arrivare a Lampedusa almeno 6 navi che avranno il compito di trasportare ad altre destinazioni una parte degli ormai oltre 6mila immigrati che occupano la piccola isola siciliana in mezzo al Mediterraneo. Ma se "l'isola non si svuota perché non arrivano le navi - afferma l'assessore alla Salute della Regione siciliana, Massimo Russo - a Lampedusa avremo una bomba pronta ad esplodere". Sempre per mercoledì era stato annunciato un Consiglio dei ministri incentrato ad affrontare i temi di questa emergenza umanitaria a Lampedusa, causata non solo per l'elevato numero di migranti ma anche e soprattutto per l'assoluta inefficienza nella gestione dell'emergenza, sia sul piano logistico che sanitario.
Ma a questa riunione il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, non era stato "invitato a partecipare", come afferma all'Ansa. Lombardo infatti spiegava che avrebbe chiesto di "incontrare Berlusconi, insieme alla Giunta - aggiungendo - Siamo disponibili a portare con noi a Roma le madri di Lampedusa. Se si adottano provvedimenti sulla Sicilia ho il diritto di partecipare, ma se vogliono violare Statuto e Costituzione, facciano pure. Credo che non adotteranno i provvedimenti che vogliamo per Lampedusa, ma anche per Birgi e Mineo". Lombardo annunciava quindi che, in segno di protesta per non essere stato invitato al tavolo, sarebbe stata riunita la Giunta di governo della Regione siciliana davanti Palazzo Chigi. In serata di martedì, però la notizia che il Consiglio dei ministri era stato rinviato. Silvio Berlusconi, infatti, annuncia che oggi, in concomitanza dell'arrivo dell 6 navi, si recherà a Lampedusa, come riferisce una fonte della presidenza del Consiglio. Il Cdm è stato rinviato a giovedì mattina alle 9:30, come annuncia in una nota Palazzo Chigi.
Già qualcuno dall'opposizione ipotizza che questo di Berlusconi potrebbe essere solo uno "spot propagandistico" del governo, visto che suonerebbe perlomeno strano il fatto che il premier si sia deciso a recarsi a Lampedusa proprio il giorno in cui arriveranno le 6 navi che "svuoteranno" l'isola dagli immigrati.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: