le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi: Renzi porta avanti idee Pdl. Grillo? Recita un copione

Silvio Berlusconi torna a parlare di politica ma conferma che la sua discesa in campo dipenderà dalla "legge elettorale che ci sarà". Per l'ex premier Matteo Renzi porta avanti le idee del Pdl mentre Beppe Grillo recita un copione scritto da qualcuno.

Silvio Berlusconi non ha ancora deciso se scendere nuovamente in campo o meno, poiché tutto dipenderà dalla "legge elettorale che ci sarà", come confida nel corso di una intervista al direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti. Ma di una cosa sembra certo, e cioè che "se Renzi vince le primarie si verifica questo miracolo" perché, spiega Silvio Berlusconi, "il PD diventa finalmente un partito socialdemocratico" visto che "Renzi porta avanti le nostre idee sotto le insegne del PD". Una stoccata, quella di Berlusconi, che cerca di "mettere in difficoltà" la campagna per le primarie di Matteo Renzi, come sottolinea lo stesso sindaco di Firenze, che replica: "Il Cavaliere sa che se vinciamo noi, lui è il primo rottamato. E quindi preferisce (legittimamente) giocarsela con Vendola o Bersani - concludendo - Ma noi siamo più forti delle sue trappole mediatiche". Silvio Berlusconi commenta anche l'interesse del leader del MoVimento 5 Stelle per la politica, affermando che "qualcuno gli scrive il copione e Beppe Grillo recita come ha fatto tutta la vita - aggiungendo - Grillo è uno straordinario attore comico, ma sta ancora facendo quel mestiere. Non ci si improvvisa amministratori di un Paese o di una città". L'ex premier ha invece solo parole d'elogio per Angelino Alfano, poiché il segretario del Pdl sarebbe "il miglior politico in circolazione, un uomo speciale". Talmente in gamba, potrebbe però ironizzare qualcuno, da essere messo in secondo piano a seconda di come si andrà a votare nel 2013.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: