le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi: Bersani premier e Alfano vicepremier con governo PD PDL

Silvio Berlusconi continua a tenere aperta la porta al PD, quella che il MoVimento 5 Stelle continua a sbattere in faccia a Pier Luigi Bersani, e spiega l'idea di un Bersani premier e di un Angelino Alfano vicepremier.

Mentre Pier Luigi Bersani, dopo le consultazioni con i sindacati, ammette che "serve un governo, anzi servirebbe un governo che fa miracoli", a tendere al mano al leader del PD è ancora una volta Silvio Berlusconi. Mentre il MoVimento 5 Stelle, che parla tanto di cambiamento, rimane arroccato sulle sue posizioni, forse in attesa di prendere il 100% del Parlamento , il PDL continua a tenere aperte le porte al PD. Stando a quanto avrebbero riferito alcuni rappresentanti del Popolo della libertà dopo una riunione dei gruppi parlamentari, Silvio Berlusconi avrebbe chiarito che il PDL si sarebbe "seduto al tavolo" delle trattative "solo se si parla di un governo insieme". Un governo di scopo PD-PDL con magari, avrebbe ipotizzato Berlusconi, Bersani premier e Angelino Alfano vicepremier. Naturalmente, al Quirinale dovrebbe comunque salire un moderato di centrodestra. Bersani smentisce poi le voci che vorrebbero un appoggio isolato dei senatori del Carroccio al PD di Bersani, chiarendo che alle consultazioni con il leader del PD la Lega Nord andrà insieme al PDL, come è logico che sia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: