le notizie che fanno testo, dal 2010

Alfano: Berlusconi premier nel 2013. In ticket con Daniela Santanchè?

Angelino Alfano si sbottona, e ammette che Silvio Berlusconi potrebbe presentarsi come candidato premier alle politiche del 2013. E il suo braccio destro potrebbe essere Daniela Santanchè.

"Tanti chiedono al Presidente Berlusconi di candidarsi. Io sono in testa a questi. Se deciderà di farlo sarò e saremo al suo fianco" annuncia su Twitter il segretario del Pdl Angelino Alfano, dopo che anche a margine dell'assemblea dell'Abi aveva anticipato che "alla fine lui deciderà di scendere in campo" alle politiche del 2013.
Angelino spiega infatti che "c'è un gran movimento di sostegno alla ricandidatura del presidente Berlusconi", sia tra i cittadini che nel Pdl, sottolineando che lui è il "primo fra questi".
"Del resto per chi come lui ha governato in anni così complessi ha ceduto il passo a un nuovo governo tecnico senza mai essere stato battuto in aula e senza avere perso le elezioni, per chi come lui è stato il protagonista di questi anni - continua Angelino Alfano - credo sia giusto e legittimo chiedere un giudizio al popolo italiano sulla storia di questi anni e su una nuova chance di governo".
Ma a spiegare chiaramente perché dovrebbe essere Silvio Berlusconi a presentarsi nuovamente come candidato premier è Daniela Santanchè, che a Radio 24 confessa: "Lui da sempre prende più voti di tutti nel nostro schieramento. Chi ha mai potuto pensare che avevamo un candidato migliore? Non lo so".
E se Angelino Alfano rimarrebbe "solo" segretario del Pdl, voci di corridoio rivelerebbero già che Berlusconi potrebbe scegliere di avere come vice proprio la Santanchè, già Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega all'attuazione del programma di Governo.
"Io non aspiro a nulla, ma il ticket (sul modello americano, ndr) con una donna sarebbe un'idea illuminante" ammette Daniela Santanchè.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: