le notizie che fanno testo, dal 2010

Shakira consulente di Obama: tra campagna elettorale ed educazione

Shakira viene nominata, da Barack Obama, membro della Commissione di consulenza sull'educazione ispanica. La pop star avrà il compito di promuovere l'accesso all'educazione superiore per gli studenti ispanici negli USA. E forse anche quello di far rieleggere il presidente.

Barack Obama, che rischia di non venire rieletto a causa della crisi come spiega il presidente USA (o forse per le insufficienti politiche adottate per affrontarla, probabilmente pensa qualcun'altro) deve puntare molto sull'elettorato ispanico, che giocherà un ruolo fondamentale, soprattutto in Florida e in Colorado, nelle prossime elezioni. E così, con un'occhio all'immagine, Obama nomina membro della Commissione di consulenza sull'educazione ispanica (la President's Advisory Commission on Educational Excellence for Hispanics) nientemeno che la pop star Shakira. La cantante di origini colombiane, infatti, oltre ad aver fatto ballare il mondo con il suo Waka Waka è la fondatrice della "Barefoot Foundation" (fondazione a piedi nudi, ndr), che si occupa di scuole e progetti educativi in Colombia, Sudafrica e Haiti. Per Barack Obama, probabilmente, l'operato di Shakira aiuterà, oltre forse ad ottenere il suo secondo mandato, a promuovere l'accesso all'educazione superiore negli Stati Uniti per gli studenti ispanici, compito ultimo della Commissione. Con Shakira lavorerà gomito a gomito anche Nancy Navarro, politica del Maryland, Adrian Pedroza, attivista per i diritti degli immigrati e un esperto di educazione, Kent Scribner.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: