le notizie che fanno testo, dal 2010

Sarah Jessica Parker: con la crisi stop scintillio di Sex and the city

Sarah Jessica Parker torna nelle sale italiane col suo nuovo film, dall'originale titolo "Ma come fa a fare tutto?", e spiega che con la crisi mondiale "gli scintillanti tempi di Carrie Bradshow di Sex and the city devono prendersi una bella pausa".

Sarah Jessica Parker torna nelle sale italiane, dal 23 settembre, col un nuovo film, cominciando a sganciarsi dalla figura di Carrie Bradshaw di "Sex and the City" che finora l'ha ridotta d un personaggio stereotipo. Nella sale con "Ma come fa a fare tutto?" Sarah Jessica Parker interpreterà infatti un manager dell'alta finanza che dovrà dividersi tra il lavoro, di successo ma sempre più impegnativo, e la famiglia, che rischia di trascurare. Intervistata da "Gioia" (http://is.gd/iJV5tA), Carlotta Sisti che l'ha incontrata in una stanza del Soho Hotel di Londra, non ha potuto non chiedere a Sarah Jessica Parker cosa ne pensa, quindi, della crisi che si sta abbattendo non solo sugli Stati Uniti ma in tutto il mondo occidentale. "Beh, è chiaro che gli scintillanti tempi di Carrie Bradshow, dello shopping sfrenato, della leggerezza nell'andare ogni giorno a pranzo e a cena in posti costosissimi devono prendersi una bella pausa" sottolinea immediatamente l'attrice. Una "leggerezza" che sta costando caro (nel vero senso della parola) a tutti quei Paesi colpiti dalla crisi e a rischio recessione. "Credo che per alcuni questo duro colpo sia già arrivato, altri fanno finta di nulla e vanno avanti con le vecchie abitudini - continua Sarah Jessica Parker - Però la maggior parte delle persone è spaventata, davvero spaventata riguardo al futuro. Si cerca di essere più cauti nello spendere, si ha paura, almeno così sembra guardando i telegiornali, che i risparmi di una vita possano sparire di colpo nel nulla". L'attrice rivela infatti che "sembra che ci sia anche negli Stati Uniti una specie di vago spettro di quanto accadde qualche anno fa in Argentina - aggiungendo - Sì, penso che questa crisi economica stia cambiando le nostre vite, ma non potrebbe essere altrimenti". E se la crisi sembra stia cominciando a spazzare via le abitudini di vita (e rilassatezza) delle protagoniste di "Sex and the City", che oltretutto hanno contribuito a "formare" ed "educare" una generazione, Sarah Jessica Parker annuncia il "non ritorno" della sua Carrie Bradshaw, smentendo tutte quelle voci su un terzo film ispirato alla serie. "Non fidatevi di internet, non c'è nessun progetto in ballo. internet è il diavolo" conclude ironicamente. E pensare che solo pochi mesi fa Ignazio Visco, vice direttore Generale della Banca d'Italia sosteneva che invece "il diavolo è nei dettagli" dell'ormai famoso "Meccanismo di Stabilità Europeo", meglio conosciuto come Fondo salva Stati.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: