le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma Senato: entro 8 agosto voto. Governo annuncia la "tagliola"

Il governo Renzi annuncia la "tagliola" (o ghigliottina) sul ddl riforme costituzionali, che andrà a modificare anche l'assetto del Senato. Tutte le discussioni in Aula dovranno quindi concludersi entro l'8 agosto.

Il governo Renzi annuncia la "tagliola" (o ghigliottina) sul ddl riforme costituzionali, che andrà a modificare anche l'assetto del Senato. Tutte le discussioni in Aula dovranno quindi concludersi entro l'8 agosto. La minoranza in Parlamento (e all'interno dello stesso PD) aveva invece presentato circa 8mila emendamenti, per cercare da una parte di cambiare il disegno di legge sulla riforma del Senato così come uscito dalla Commissione e dall'altra di fare ostruzionismo. Alla notizia della tagliola, una parte dei parlamentari espressione di questa minoranza hanno marciato in corteo verso il Quirinale, con una piccola delegazione composta da Gianmarco Centinaio per la Lega Nord, Vito Petrocelli per l'M5S e Loredana De Petris di Sel per il Gruppo Misto al Senato viene ricevuta in serata al Colle. Non da Giorgio Napolitano, che aveva già invitato le opposizioni ad abbassare i toni e a non agitare "spettri di autoritarismo" contro chi ha proposto la riforma, ma dal segretario generale della Presidenza della Repubblica Donato Marra. Per cercare di calmare gli animi, il ministro Maria Elena Boschi assicura, in un tweet, che comunque "l'ultima parola sulle riforme sarà dei cittadini: - promettendo - referendum comunque!". Ciò non è servito, ovviamente, a placare le proteste.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: