le notizie che fanno testo, dal 2010

Ddl Boschi, Finocchiario: stop fiducia in Senato è assunto irreversibile

"La scelta di superare il bicameralismo paritario e di escludere il Senato dal circuito fiduciario costituisce un assunto irreversibile e corrisponde ad una determinazione ampiamente condivisa", spiega in un comunicato la parlamentare dem Anna Finocchiaro.

"La scelta di superare il bicameralismo paritario e di escludere il Senato dal circuito fiduciario costituisce un assunto irreversibile e corrisponde ad una determinazione ampiamente condivisa" dichiara Anna Finocchiaro, relatrice del ddl Boschi, durante la replica in commissione rispondendo in particolare alle questionin sollevate dalla minoranza PD.
"Posso altresì ribadire - prosegue Finocchiaro -, anche in questo confortata dalle riflessioni di molti dei costituzionalisti intervenuti che la riforma del modello parlamentare bicamerale è ormai indirizzata lungo tre linee di intervento, strettamente connesse sul piano logico-sistematico: la natura del Senato, la sua composizione, le funzioni che è chiamato a svolgere nell'ordinamento".
"In particolare, - chiarisce la senatrice dem - proprio la questione relativa alla composizione del Senato, così significativa e così centrale, come è stato costantemente ribadito nel corso della discussione generale, nonché nel corso delle audizioni, sia pure con accenti ed opzioni diverse, non può risultare scissa dalla riflessione ( e dalla decisione ) sulla natura e sulle funzioni dell'organo costituzionale che si intende riformare."
"Mutare la scelta in ordine alla natura del Senato significa - afferma in conclusione Finocchiaro -, oggettivamente e fuori da ogni giudizio di valore, rimettere la riforma costituzionale di nuovo sulla linea di prima partenza."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: