le notizie che fanno testo, dal 2010

Pastori Sardi: debutto nazionale col Movimento dei Forconi a Roma

Movimento Pastori Sardi (MPS) "debuttano" con l'"alleanza" del Movimento dei Forconi (creato insieme agli agricoltori siciliani) in una protesta sit-in sotto il Ministero dell'Agricoltura a via XX settembre. Chiedono di parlare col Ministro Romano, perché la situazione "diventa ogni giorno più grave".

I Pastori Sardi avrebbero dovuto incontrare il ministro per le Politiche Agricole lunedì 14 Febbraio a Roma (era Gian Carlo Galan a quel tempo) poi l'incontro fu rinviato a data da destinarsi e non se ne fece più niente. I Pastori Sardi tornano a Roma quindi, non per un "incontro ufficiale" ma per in sit-in per richiederlo. L'appuntamento è domani, mercoledì 8 giugno alle 9 del mattino, sotto il Ministero dell'Agricoltura in via XX Settembre. Questa volta non saranno solamente quelli dell'MPS (Movimento Pastori Sardi) tout court, ma anche i rappresentanti del Movimento dei Forconi, che l'MPS, insieme agli agricoltori siciliani, hanno formato ad Avola (paese emblematico per le lotte del '68) il mese scorso ("Pastori Sardi ad Avola passano ai 'forconi'" http://is.gd/QeJ0Yx). Avverrà quindi domani il "debutto" nazionale del nuovo soggetto di lotta, di protesta e naturalmente di proposta sperando di non rivedere mai più "sospensioni della Costituzione" come a Civitavecchia (Pastori sardi: non si manganellano gli agnelli http://is.gd/nTGz2K). La situazione dei Pastori Sardi, come di tutta l'agricoltura in Sardegna e in altre zone in crisi, soprattutto al sud, è allo stremo, vittima di una vessazione "sistemica" che parte, ad esempio, nel caso dei Pastori, dal prezzo ridicolo pagato loro in Sardegna per il latte di pecora. Felice Floris, leader del Movimento Pastori Sardi scrive in un comunicato: "Intendiamo chiedere un incontro con il ministro Saverio Romano sulla situazione della pastorizia e dell'agricoltura che diventa ogni giorno più grave Riteniamo che ormai il ministro deve assumere iniziative urgenti per risolvere la situazione delle nostre aziende in tutta Italia". Floris sottolinea nella nota che: "Per questo abbiamo aderito al Movimento dei Forconi che dà nuova forza al nostro movimento, portando i nostri problemi all'attenzione nazionale. Speriamo di ottenere un incontro con il ministro e soprattutto di ottenere risposte ai nostri gravissimi problemi". Da notare che alla fondazione del Movimento dei Forconi ad Avola, in provincia di Siracusa, il 20 maggio scorso, al cinema Odeon c'era anche il ministro delle politiche agricole Saverio Romano. Per questo alcuni osservatori sperano che l'incontro sarà concesso, pacificamente, forse seduta stante.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: