le notizie che fanno testo, dal 2010

Forconi Sardi occupano Olbia, Golfo Aranci, Oristano e Porto Torres

Movimento Pastori e altri movimenti sardi prendono il Forcone al balzo e iniziano la "rivoluzione" in Sardegna. Si incomincia con il blocco dei porti e l'occupazione di alcuni Comuni. Seguiranno raffinerie e centri commerciali. In nome di un futuro che ora, in Sardegna, semplicemente non c'è.

Il Movimento dei Forconi inizia la sua "attività" operativa in Sardegna. Il Movimento Pastori Sardi, anche se non se lo ricordano in molti, è il fondatore del Movimento dei Forconi e suo unico alleato nazionale. Ma a prescindere dal "brand" dei Forconi, che non si sa se sarà utilizzato o meno nelle bandiere, sono i fatti che contano. Il Movimento Pastori Sardi insieme al Movimento Artigiani e Commercianti Liberi, agli autotrasportatori di Sardegna in Movimento, all'Irs, a Sardigna Natzione Indipendentzia, al Movimento Anti-Equitalia, al Presidio di Viale Trento e alle Donne del Digiuno di Viale Trento e ai Pratici si sono riuniti nella Consulta dei Movimenti. L'obiettivo è semplice: "sancire e rafforzare ogni forma di lotta, per rendere efficace ogni sforzo". Immediata l'azione. Come si legge in una nota del Movimento Pastori Sardi si incomincia con "il blocco dei porti con le merci in ingresso" senza dimenticare "i centri commerciali, responsabili della non commercializzazione dei prodotti sardi" e last but not least le raffinerie. La Consulta dei Movimenti, fondata il 24 gennaio a Tramatza, in provincia di Oristano, non perde tempo. Già dalla stessa sera, come si legge dal blog dei Pastori Sardi "inizia l'occupazione di alcuni comuni e da domani il blocco del porto di Olbia, Golfo Aranci, Oristano, e Porto Torres". La Consulta dei Movimenti "invita già da ora gli aderenti, simpatizzanti e cittadini a partecipare a qualsiasi iniziativa promossa" consapevole della "necessità di non commettere errori e danni alla nostra già precaria economia e al nostro popolo, evitando momentaneamente i blocchi stradali".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: