le notizie che fanno testo, dal 2010

Alluvione Sardegna, Mario Mauro: tragedia evitabile? Presto per dirlo

Il ciclone Cleopatra si è abbattutto con violenza sulla Sardegna, causando almeno 17 vittime. Giorgio Napolitano esprime "solidarietà e commossa partecipazione al dolore delle famiglie delle numerose vittime" dell'alluvvione in Sardegna. Il ministro della Difesa Mario Mario, a chi gli chiede se quella che si è abbattuta in Sardegna fosse una tragedia evitabile, risponde: "E' presto per fare un bilancio e una valutazione".

Il ciclone Cleopatra si è abbattutto con violenza sulla Sardegna, causando almeno 17 vittime. Il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza e stanziato 20 milioni di euro. In una nota del Quirinale, si legge come il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, stia "seguendo l'evolversi della situazione determinatasi a seguito della tragica alluvione in Sardegna, attraverso il Dipartimento della Protezione Civile e le Prefetture interessate". Napolitano esprime quindi "la propria solidarietà alle comunità coinvolte, la sua commossa partecipazione al dolore delle famiglie delle numerose vittime e, al tempo stesso, l'apprezzamento a quanti, sui territori colpiti, sono impegnati nella gestione dell'emergenza e nelle operazioni di soccorso". A chi gli chiede se l'allerta meteo fosse arrivata in ritardo e se quella che si è abbattuta in Sardegna fosse una tragedia evitabile, il ministro della Difesa Mario Mauro, che arriverà ad Olbia nel pomeriggio, risponde: "E' presto per fare un bilancio e una valutazione, e sono altre le istituzioni che dovranno farlo. - aggiungendo - Il compito della Difesa sotto il controllo e la direzione del ministero dell'Interno è alleviare le condizioni di bisogno della popolazione e restituire quello che la Sardegna ha sempre dato in questi anni".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: