le notizie che fanno testo, dal 2010

Sara Tommasi nuda per il signoraggio, ma copre la "farfalla di Belen"

Sara Tommasi completamente nuda, per divulgare il signoraggio bancario e far ammettere che "la gente fa schifo" . L'unica parte coperta sembra essere solo, provocatoriamente, la "farfalla di Belen".

Sara Tommasi si spoglia ancora, questa volta completamente, tanto che ad essere coperte da un cuore che sembra essere disegnato sulla pelle non sono le "pudenda" ma forse, un po' provocatoriamente, quella "farfalla di Belen" che la showgirl argentina aveva mostrato nel corso dell'ultimo Sanremo.
Sara Tommasi, infatti, aveva accusato Belen Rodriguez di averla "copiata", rivendicando il fatto di essere stata lei "la prima a presentarsi nel salotto di Chiambretti senza mutande".
Ma in questa occasione Sara Tommasi non intende rivendicare nessun "primato", bensì utilizza la sua "nudità" per divulgare un video dove si evince che Pier Ferdinando Casini conosce benissimo il problema del signoraggio bancario (ma in pochi forse pensavano il contrario), e il lavoro di Alfonso Luigi Marra, le cui tesi hanno avuto spazio nel corso della campagna elettorale dell'Udc nel 2009, nonostante siano definite dallo stesso Casini "ardite".
L'intento di Sara Tommasi, che deve essere probabilmente rimasta molto colpita dal problema del signoraggio per prestare "tutta se stessa" alla causa di Alfonso Luigi Marra, è quello di far capire che "il vero problema è che qui ormai, purtroppo, fa schifo la gente", come afferma il suo pigmalione, e che "bisogna avere il coraggio e la generosità, verso la società, di ammetterlo".
Con questo video, che oramai ha fatto il giro di internet e probabilmente non per il messaggio diffuso (o spot pubblicitario come potrebbe ipotizzare qualcuno), Sara Tommasi invita quindi ad approfondire il tema del signoraggio attraverso i documenti redatti da Alfonso Luigi Marra, compreso quello dal titolo emblematico "La fase di Ilenya e il gatto bianco" dove Ilenya, come la maggior parte della società, "non può capire" a fondo il problema "perché è animata solo dall'ansia consumistica ed è malata di un'atrofia della sensibilità che la rende impermeabile alla spiritualità e alla cultura".
E in rete c'è già chi sembra aver avuto il coraggio di ammettere che effettivamente "la gente fa schifo", dopo naturalmente aver meditato sulle parole di Sara Tommasi in versione come mamma l'ha fatta.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: