le notizie che fanno testo, dal 2010

Sara Tommasi: a Berlusconi tramite dei ministri. Gli archivi parlano

Sara Tommasi afferma all'Ansa che, per lavoro, è facile entrare in contatto con "un certo ambiente" e certi "personaggi" spiegando che sarebbe arrivata a conoscere Berlusconi "tramite amici comuni, anche ministri" concludendo: "Gli archivi parlano".

Sara Tommasi, al centro dell'inchiesta della Procura di Napoli su un presunto giro di prostituzione, racconta in un'intervista telefonica all'Ansa da Dubai (intervista completa di Giorgiana Cristalli al link http://tinyurl.com/5rgh9ak), dove sarebbe in vacanza, che quando conobbe il premier Silvio Berlusconi all'inizio le avrebbe "conquistato il cuore, come quello degli italiani" affermando che ora invece è "delusa".
"Uno scandalo del genere può coinvolgere una starlette come me, ma non un politico - continua - che dovrebbe dare il buon esempio. Lui invece è super processato".
Sara Tommasi afferma che è il suo lavoro a portarla in contatto "con un certo ambiente e personaggi del calibro di Berlusconi, Gheddafi, Putin" domandandosi poi: "Che cosa avrei dovuto fare? Non lavorare nello spettacolo?".
La soubrette nota per aver partecipato all'Isola dei famosi spiega però che con Berlusconi non avrebbe "rapporti diretti" ma contatti "tramite amici comuni, anche ministri". Stando alle intercettazioni in mano agli inquirenti Sara Tommasi avrebbe provato a chiamare varie volte anche Ignazio La Russa (come riporta il Corriere della Sera - http://tinyurl.com/4dg9cku), tanto che il Ministro della Difesa ha in seguito specificato: "Ricordo invece di aver ricevuto un SMS con tono forzatamente confidenziale che mi stupì" e che "Resta insuperabile il fatto che non ho mai, dico mai, fatto seguire alcun incontro o anche semplice contatto diretto o indiretto con la persona in questione" (http://tinyurl.com/6zqdomr).
All'Ansa però Sara Tommasi ribadisce che con Ignazio La Russa vi sarebbe "una conoscenza di lungo corso" concludendo: "Lo conosco da una vita, se qualcuno dice che non è vero, non c'è problema, gli archivi parlano".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: