le notizie che fanno testo, dal 2010

Sarah Scazzi, Sabrina Misseri: ciò che ho fatto è stato per amore

Sabrina Misseri scrive una lettera dal carcere ribadendo di essere innocente, spiegando: "ho sempre agito per il bene di Sarah e di mia zia Concetta, tutto quello che ho fatto è stato solo per amore", come riporta il programma di Retequattro "Quarto Grado".

Venerdì scorso (10 dicembre) il programma di Retequattro "Quarto Grado" ha letto una lettera che gli avrebbe inviato Sabrina Misseri dal carcere, dove è custodita in attesa del processo per l'omicidio della cugina Sarah Scazzi.
Sabrina Misseri è accusata dal padre, Michele Misseri, di aver ucciso da sola Sarah quel 26 agosto ad Avetrana, mentre l'uomo si sarebbe occupato, a suo dire, dell'occultamento del cadavere.
Sono ancora tanti i dubbi riguardo l'omicidio di Sarah Scazzi perché mentre Sabrina continua a professarsi innocente zio Michele sembra che ancora non abbia detto tutta la verità.
"Nessuno riesce a capire che non ho commesso nessun omicidio" scrive nella lettera Sabrina Misseri domandando, quasi come se fosse rivolta ancora una volta al pubblico: "Per quale motivo avrei dovuto fare una cosa del genere?".
"Ormai sono sola - continua Sabrina - Tutti mi danno addosso senza sapere nulla di me, della mia vita, delle mie abitudini, del mio modo di essere e di pensare e che mai avrei commesso questa atrocità, perché ho sempre agito per il bene di Sarah e di mia zia Concetta".
Sabrina Misseri spiega poi che "tutto quello che ho fatto è stato solo per amore nei loro confronti perché volevo ritrovarla al più presto", probabilmente riferendosi all'attenzione mediatica che ha creato in merito al caso Scazzi.
"Continuo ancora a sentire che tutto secondo loro è avvenuto per una gelosia nei confronti di Ivano, ora basta - afferma Sabrina - E' una cosa assurda pensare ad un evento del genere e che per tale motivo avrei ucciso Sarah".
"Io ho sempre voluto bene a Sarah - conclude la ragazza rinchiusa nel carcere di Taranto - ho cercato sempre di proteggerla e, l'unico rammarico, è che non ci sono riuscita, tanto che ancora oggi non riesco ad accettare che non ci sia più?".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: