le notizie che fanno testo, dal 2010

Sarah Scazzi: Michele Misseri ritratterà accuse contro Sabrina?

Sembra che Michele Misseri potrebbe ritrattare le accuse contro la figlia Sabrina, e intanto i legali della ragazza hanno depositato il ricorso per ottenere l'annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'udienza è fissata per il prossimo 9 novembre.

Ci potrebbe essere un ulteriore colpo di scena nel caso Sarah Scazzi, questa volta davvero grosso. Sembra infatti che nella memoria depositata insieme al ricorso dai legali di Sabrina Misseri alla Cancelleria del Tribunale del Riesame di Taranto ci sia un documento che farebbe pensare che Michele Misseri, reo confesso dell'omicidio della nipote, "voglia ritrattare le accuse contro la figlia", come riporta anche La Repubblica on-line di oggi.
I legali di Sabrina, Vito Russo ed Emilia Velletri, hanno infatti depositato il ricorso per ottenere l'annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere della giovane accusata di sequestro di persona e concorso nell'omicidio della cugina Sarah Scazzi, e l'udienza è stata fissata per il prossimo 9 novembre.
Sabrina Misseri ha sempre detto di essere innocente e dopo le prime analisi dei Ris, che hanno evidenziato che probabilmente potrebbe non esserci stata nessuna violenza sul cadavere di Sarah Scazzi, la procura intende chiedere l'incidente probatorio per mettere un punto alle dichiarazioni di Michele Misseri.
Michele Misseri, infatti, sembra che non voglia più solo ritrattare il vilipendio di cadavere ma anche la confessione riguardo la partecipazione della figlia nell'omicidio di Sarah.
Sempre secondo quanto riportato da La Repubblica, pare che nella memoria presentata dai legali di Sabrina ci potrebbero essere delle dichiarazioni di Valentina Misseri, figlia maggiore di Michele, rilasciate dopo il colloquio che ha avuto nei giorni scorsi in carcere con il padre.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: