le notizie che fanno testo, dal 2010

Sarah Scazzi, Michele Misseri ritratta di nuovo: l'ho strangolata io

Michele Misseri cambia nuovamente versione e si accusa, ancora una volta, dell'omicidio di Sarah Scazzi. In una lettera spedita lo scorso 16 febbraio, infatti, ammetterebbe di aver strangolato la nipote nel garage, a causa di uno scatto d'ira.

Il 24 marzo i carabinieri hanno effettuato un nuovo sopralluogo in casa dei Misseri, ad Avetrana, con tanto di mandato di perquisizione e sequestro di materiale. E infatti i militari pare che abbiano portato via dal garage di casa Misseri due compressori, che saranno esaminati nei prossimi giorni probabilmente dai Ris di Roma. Gli esperti della scientifica dovranno infatti appurare se su uno dei due compressori vi siano tracce ematiche di Sarah Scazzi, perché Michele Misseri pare che abbia cambiato nuovamente versione e si sia ancora una volta accusato del delitto della nipote. In una lettera scritta il 16 febbraio scorso, infatti, Michele Misseri confesserebbe all'avvocato Francesco De Cristofaro di aver ucciso lui Sarah Scazzi (e di fatto quindi scagionando la figlia Sabrina). Stando alla ricostruzione fatta da "La vita in diretta", in base a quanto ci sarebbe scritto in questa lettera, quel 26 agosto Sarah Scazzi sarebbe scesa nel garage mentre lo zio Michele Misseri era adirato e poiché la nipote non sarebbe andata via come ordinato dallo zio, l'uomo in uno scatto d'ira si sarebbe scagliato contro la ragazzina. Sarah Scazzi avrebbe battuto la testa contro il compressore e infine zio Michele l'avrebbe strangolata. Una versione che pare corrispondere ad una ricostruzione dell'omicidio fatta da Cosima Serrano (moglie di Michele Misseri), in una intervista a "La Stampa", anche se non per questo potrebbe essere corrispondente al vero. Secondo i giudici del Tribunale di Taranto, infatti, nelle motivazioni dell'ordinanza che stabilirono la custodia in carcere di Sabrina Misseri si legge che "è posta in essere un'abile, disinvolta e costante attività di depistaggio non solo da Sabrina ma anche da Cosima Serrano" (http://is.gd/WYzHLD).
Il legale di Michele Misseri, interpellato dall'Ansa, non ha né confermato né smentito la notizia di questa nuova confessione e cambio di versione da parte del suo cliente, limitandosi a dire che tra loro vi sarebbe da tempo solo "una corrispondenza postale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: