le notizie che fanno testo, dal 2010

Caso Scazzi: forse nelle conoscenze di Sara chiave vicenda

Ancora nessuna traccia di Sara Scazzi, la 15enne scomparsa lo scorso 26 agosto. Pochi giorni fa è stato ritrovato il telefonino della ragazza, mentre il legale della famiglia sembra convinto che "sia nella cerchia delle conoscenze di Sara la chiave della vicenda".

Ancora nessuna traccia di Sara Scazzi, la la 15enne scomparsa il 26 agosto mentre si stava recando a casa della cugina Sabrina Misseri per andare al mare. Pochi giorni fa il ritrovamento del cellulare della ragazza trovato tra le foglie di un campo dallo zio Michele Misseri, che però sembra essere stato gettato in quel luogo solo poche ore prima, non si sa per quale motivo.
Intanto l'avvocato Nicodemo Gentile, legale della famiglia di Sara Scazzi, afferma a "Pomeriggio sul 2", contenitore pomeridiano sulla Rai, di essere convinto, lui e la famiglia, "che sia nella cerchia delle conoscenze di Sara la chiave della vicenda".
Pochi giorni fa era uscita la notizia che tra Sara e la cugina Sabrina, il giorno prima della scomparsa, era scoppiato un litigio a causa di un ragazzo, cui probabilmente erano invaghite entrambe. La madre di Sara, Concetta Serrano Spagnolo, sempre in collegamento con la Rai, spiega di essere venuta a conoscenza del fatto solo da poco, attraverso i giornali. Sembra comunque che la discussione sia finita così come è cominciata, senza lasciare strascichi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: