le notizie che fanno testo, dal 2010

Calendario Sarah Scazzi, Marina Ripa di Meana: diffido usare mie foto

Il 4 gennaio sarà presentato il calendario in ricordo di Sarah Scazzi ad Avetrana. Tra i protagonisti dell'evento Giovanni Conversano mentre tra le fotografie sembra spuntare una di Marina Ripa di Meana, che però non ha "mai autorizzato alcuno" a servirsene.

Il 4 gennaio ad Avetrana si riaccenderanno le telecamere e non per un nuovo colpo di scena riguardo l'omicidio di Sarah Scazzi (per quelli probabilmente bisognerà attendere l'inizio del processo) ma perché vi sarà la presentazione del calendario 2011 dedicato alla 15enne.
Ideatori del progetto sono Claudio Scazzi, che pare non voglia rinunciare al mondo dello spettacolo, insieme all'associazione animalista "Chi li ama ci segua". Protagonisti del calendario non sono però solo i cani randagi ma anche alcuni vip. Tra questi Giovanni Conversano, ex tronista di Uomini e Donne, che addirittura avrebbe "partecipato attivamente alla realizzazione del progetto", come spiega Claudio Scazzi.
Ma pare che tra le fotografie ci sia anche quella di Marina Ripa di Meana, che più volte si è prestata per cause animaliste e ambientaliste ma questa volta precisa di non aver niente a che fare con questa iniziativa (anche perché a qualcuno è sembrata una ennesima speculazione sul nome della povera Sarah Scazzi).
"Apprendo stamane che è stata inserita una mia fotografia in un calendario che sarà presentato domani a Avetrana - spiega Marina Ripa di Meana che specifica - nulla sapevo fino a stamane di questa iniziativa; non ho mai autorizzato alcuno a usare una mia fotografia a tale scopo e diffido chiunque a farlo".
Marina Ripa di Meana comunica poi: "Ho incaricato i miei legali di tutelarmi, accertando gli eventuali danni subiti da un abuso di immagine con tutte le conseguenze che ne discendono".
Il calendario, come già detto, è stato promosso dall'associazione "Chi li ama ci segua" che spiega che devolverà i proventi delle vendite all'associazione "Sarah per sempre" di cui è fondatore Claudio Scazzi, che li utilizzerà per la costruzione di un canile ad Avetrana. Nessuna dichiarazione sulle precisazioni fatte da Marina Ripa di Meana e se affettivamente nel calendario sono state utilizzate delle immagini coperte da diritti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: