le notizie che fanno testo, dal 2010

Sanremo 2017: il televoto è ancora troppo poco trasparente, dice Codacons

Il Codacons contro il sistema del televoto di Sanremo 2017.

"In vista dell'avvio del Festival di Sanremo 2017, il Codacons torna ad attaccare il sistema del televoto, e chiede alla Rai precise garanzie per gli utenti" rende noto l'associazione dei consumatori.

«Anche quest'anno il Festival ha scelto di ricorrere al televoto per determinare la classifica degli artisti in gara, un sistema che di certo assicura entrate milionarie nelle casse della rete e degli operatori telefonici, ma che dall'altro non fornisce le dovute garanzie di trasparenza ai cittadini, come dimostrano i tanti scandali del passato e l'alterazione dei risultati dal parte dei call center specializzati - spiega il presidente Carlo Rienzi - Per questo chiediamo alla Rai di compiere un passo in favore degli utenti, consentendo al Codacons di partecipare a tutte le operazioni relative al televoto di Sanremo 2017, allo scopo di garantire massima trasparenza in favore di chi, in buona fede, spende soldi per votare il proprio artista preferito».

«Non si capisce d'altronde perché, per il gioco dei pacchi di 'Affari Tuoi', la Rai preveda la vigilanza delle associazioni dei consumatori mentre per Sanremo, che interessa una platea di pubblico ben più estesa e milioni e milioni di euro dei cittadini che televotano, non sia prevista analoga procedura» conclude Rienzi.

© riproduzione riservata | online: | update: 06/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Sanremo 2017: il televoto è ancora troppo poco trasparente, dice Codacons
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI