le notizie che fanno testo, dal 2010

Gela come Pompei, crolla portale 1450. Addio Bondi

Crolla a Gela il portale architettonico, posto all'entrata della sacrestia del santuario di Maria SS. d'Alemanna, e tale notizia probabilmente non aiuterà la linea difensiva del Ministro Bondi quando in Aula si voterà la sfiducia chiesta dopo il disastro di Pompei.

Il prossimo 29 novembre si voterà in Aula la mozione di sfiducia individuale voluta dall'opposizione dopo il crollo della Domus dei Gladiatori a Pompei. Fino ad oggi il Ministro per i Beni e le Attività Culturali Sandro Bondi ha sempre sostenuto di non avere "responsabilità" per quanto successo, sottolineando che la situazione di Pompei è simile allo stato in cui versa l'intero patrimonio artistico dell'Italia perché tali problematiche "si trascinano da decenni senza che nessuno sia riuscito a risolverli definitivamente e a impostare una strategia efficace". In poche parole, è colpa di qualcun'altro. Solo che essere a capo di un Ministero significa prendersi le reponsabilità anche delle scelte dei predecessori ed eventualmente pagarne le conseguenze, sempre che non si riesca a migliorare la situazione.
Sicuramente la notizia che anche a Gela (Caltanisetta) è crollato il portale architettonico, posto all'entrata della sacrestia del santuario di Maria SS. d'Alemanna, non aiuterà Bondi a sostenere la sua linea difensiva in Parlamento.
Il portale risaliva al 1450 e l'area antistante la struttura, da tempo pericolante, era stata già transennata dai vigili del fuoco tanto che il comitato di cittadini "Pro-santuario" parlano di "crollo annunciato" e di "Gela come Pompei".
Il portale rappresentava la vecchia entrata alla sacrestia della chiesa-santuario di Maria SS. d'Alemanna, patrona della città, e costituiva l'ultimo baluardo delle origini cristiane della cittadina insieme all'Icona della Madonna con Bambino, rinvenuta sempre nel 1450 da un contadino.
Dopo il disastro di Gela, è quindi probabile che presto si avrà un nuovo Ministro dei Beni Culturali, ma essendo in Italia non è ancora detto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: