le notizie che fanno testo, dal 2010

iWatch Apple in ritardo: il 4 settembre il Gear Galaxy della Samsung?

Mentre continuano infatti a rincorrersi le voci sul leggendario iWatch della Apple, Samsung sembra aver lavorato in silenzio alla progettazione del proprio smartwatch tanto che indiscrezioni vorrebbero il lancio del suo Gear Galaxy il 4 settembre. Unica pecca, il display non flessibile che potrebbe far assomigliare il Gear Galaxy della Samsung al celebre orologio di Dick Tracy.

Samsung, sempre sul piede di guerra con la Apple, è pronta a battere sul tempo il suo eterno rivale lanciando il 4 settembre il Gear Galaxy. Mentre continuano infatti a rincorrersi le voci sul leggendario iWatch della Apple, Samsung avrebbe lavorato in silenzio al suo orologio da polso in grado di effettuare chiamate, navigare su internet e gestire le e-mail. E l'avrebbe anche ultimato, almeno secondo Bloomberg che cita due fonti vicine all'azienda sudcoreana. Stando a queste prime indiscrezioni, non confermate dalla Samsung, il Gear Galaxy utilizzerà il sistema operativo di Google, Android, e sarà presentato due giorni prima della fiera tech IFA che si aprirà il 6 settembre a Berlino. Unica pecca del Gear Galaxy il fatto che, a quanto sembra, non avrà un display flessibile, il che potrebbe farlo assomogliare al celebre orologio di Dick Tracy. Una mancanza che potrebbe, quindi, essere sopperita dall'iWatch della Apple, che in tal modo riuscirebbe a posizionarsi nuovamente al top nonostante la possibile uscita in ritardo del suo smartwatch. Bloomberg fa notare inoltre come ormai il mercato degli smartphone di fascia alta si avvicina alla saturazione, e quindi le più grandi aziende di elettronica da tempo si stanno concentrando nel creare una nuova industria di dispositivi indossabili. Fa gola, naturalmente, il mercato degli orologi, visto che quest'anno ha fatturato più di 60 miliardi di dollari. "I dispositivi indossabili potrebbero essere una delle tendenze del mercato degli smartphone, ma non sono ancora sicuro se saranno gli orologi o gli occhiali" riflette infatti Chung Chang Won, analista della Nomura Holdings di Seoul.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: