le notizie che fanno testo, dal 2010

Trattativa Stato-mafia, Guzzanti: Riina e Bagarella privati di un loro diritto

A ricordare che anche i boss mafiosi hanno dei diritti è Sabina Guzzanti che interviene su Twitter per dare "solidarietà a Riina e Bagarella" che non potranno ascoltare la testimonianza di Giorgio Napolitano durante il processo sulla trattativa Stato-mafia.

Anche i mafiosi hanno dei diritti. A ricordarlo, bersagliata subito dopo da polemiche politiche, l'attrice e comica Sabina Guzzanti che su Twitter scrive: "Solidarietà a Riina e Bagarella privati di un loro diritto. - aggiungendo con veemenza - I traditori nelle istituzioni ci fanno più schifo dei mafiosi". Sabina Guzzanti commenta così la decisione della Corte d'Assise di Palermo che vieta a Totò Riina, Leoluca Bagarella e Nicola Mancino di partecipare all'udienza in Quirinale dove Giorgio Napolitano testimonierà, a porte chiuse, per il processo sulla trattativa Stato-mafia. Una decisione che rischia di far dichiarare lo stesso processo nullo, poiché gli imputati hanno il diritto di assistere agli interrogatori dei testimoni, anche se alcuni di questi sono boss della mafia. A chi la critica per quanto espresso su Twitter, Sabina Guzzanti replica: "Leggo molti 'vergognati' di gente che su questa vicenda non sa nulla. Ho fatto La Trattativa perché non dobbiate voi vergognarvi. - e ancora - Tutti gli ipocriti con gli occhi foderati di prosciutto convinti che pensare vi faccia male vi perdono perché danneggiate solo voi stessi". Sabina Guzzanti poi incalza: "Le stragi sono state progettate all'interno delle istituzioni. I mandanti sono colpevoli quanto gli esecutori. Napolitano testimonia. - invitando poi - Andate a vedere La Trattativa e capirete perché i traditori nelle istituzioni fanno più schifo dei mafiosi o perlomeno stanno alla pari". Contro la Guzzanti anche Matteo Orfini, presidente del PD, che sempre su Twitter afferma: "La Guzzanti che esprime solidarietà a Riina dimostra che la crisi di una certa cultura 'di sinistra' è ormai irreversibile". Fabrizio Cicchitto di Ncd ipotizza invece che quella della comica sia una "trovata pubblicitaria", e twitta: "Per fare pubblicità un film in crisi di pubblico Sabina Guzzanti solidarizza con Riina. Complimenti!".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: