le notizie che fanno testo, dal 2010

Sabina Guzzanti querelata per "Meno male che Silvio c'e"

Sabina Guzzanti annuncia dalle pagine del proprio sito di essere stata querelata da Andrea Vantini, autore dell'inno "Meno male che Silvio c'e". Andrea Vantini ha querelato anche la BBC per aver trasmesso il documentario "The Berlusconi Show" e Erik Gandini, l'autore di "Videocracy".

Sabina Guzzanti annuncia dalle pagine del proprio sito di essere stata querelata da Andrea Vantini, autore dell'inno "Meno male che Silvio c'e".
"In pratica l'autore dell'inno riferisce che il detto inno è stato da lui creato per celebrare oltre che l'uomo il politico Silvio Berlusconi" scrive la Guzzanti e che "il cliente lamenta che le suddette idee, valori e sentimenti sono stati del tutto ridicolizzati e offesi con grave pregiudizio del suo onore a seguito dell'uso distorto e strumentale della sua opera".
La canzone, infatti, è stata utilizzata in una scena del film "Draquila", scritto e diretto da Guzzanti, che inquadra un gruppo di persone che personificano gli abitanti dell'Aquila tra le macerie, intente a cantare, appunto, "Meno male che Silvio c'e".
Andrea Vantini, da quanto riporta l'Ansa, ha querelato anche la BBC per aver trasmesso il documentario "The Berlusconi Show" e Erik Gandini, l'autore di "Videocracy".
L'autore dell'inno chiede a Sabina Guzzanti "la distruzione di tutti i master o esemplari" perché non intende più "tollerare oltre simili violazioni dei suoi diritti morali".
La comica Sabina Guzzanti ha chesta è "la querela più bella della mia collezione, querela d'autore".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: