le notizie che fanno testo, dal 2010

Hostess Ryanair: "benvenuti a Bari, città della mafia". Ma in inglese

Una hostess di Ryanair avrebbe detto nel consueto messaggio di accoglienza "Benvenuti a bordo di questo volo Ryanair da Parigi Beauvais a Bari, la città della mafia e di San Nicola". Scoppia la polemica, e non solo per la frase "oltraggiosa" ma anche per il fatto di averla pronunciata solo in inglese.

Sembra che su un volo Ryanair una hostess, dopo aver accolto i passeggeri con il consueto messaggio di accoglienza pronunciato in italiano, passando alla lingua inglese abbia detto: "Benvenuti a bordo di questo volo Ryanair da Parigi Beauvais a Bari, la città della mafia e di San Nicola". Che Bari sia la città di San Nicola è indubbio ma una cittadina barese presente sul volo si è sentita invece molto offesa nella parte che trattava della mafia, e una volta a terra ha scritto alla compagnia ricordando loro che i passeggeri sono "paganti" e che "la Puglia ha sostenuto Ryanair con soldi pubblici, affinché un paio di anni fa stabilisse un hub". Celere la risposta di Ryanair che precisa di non concordare "con questi commenti e sicuramente affronterà questo problema con il dipendente coinvolto - concludendo - Ryanair si scusa per qualunque offesa possa aver causato". E mentre in Italia si accende il dibattito su "un gesto oltraggioso per la città" come sottolinea il sindaco di Bari, Michele Emiliano, qualcun'altro probabilmente si potrebbe sentire offeso anche per il fatto che la presunta frase sia stata detta solo in inglese, ipotizzando quindi che la hostess, oltre ad avere presunti preconcetti, sarebbe anche convinta che gli italiani ignorano ogni altra lingua straniera. Ed in effetti, sull'aereo, sembra che nessuno abbia protestato.

© riproduzione riservata | online: | update: 07/10/2012

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Hostess Ryanair: "benvenuti a Bari, città della mafia". Ma in inglese
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI