le notizie che fanno testo, dal 2010

Russia: gli incendi causano 29 vittime. Esercito in campo

Il caldo record che ha colpito la Russia ha causato oltre 120mila kmq di territorio assediato dalle fiamme e le vittime finora accertate sono 29. Molte le zone evacuate.

Il caldo record che ha colpito la Russia, la cui colonnina di mercurio ha toccato i 40 gradi, ha causato oltre 120mila kmq di territorio assediato dalle fiamme, bruciando una superficie pari all'Islanda.
Stando agli ultimi aggiornamenti su oltre 400 incendi ancora attivi, e quasi altrettanti sono stati invece domati. Le vittime contate sono 29 e moltissime sono state le zone dove si è resa necessaria una massiccia evacuazione.
Per far fronte all'emergenza, oltre ai pompieri il Presidente russo Dmitri Medvedev ha messo in campo 240.000 soldati e 300 mezzi militari, mentre il premier Vladimir Putin ha fatto visita ad una delle regioni più colpite da questi incendi, difficili da spegnere anche a causa del forte vento.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: