le notizie che fanno testo, dal 2010

Ruby: dissi che ero nipote Mubarak. Da Kalispera l'esatto contrario

I legali di Silvio Berlusconi presentano le proprie memorie difensive tra cui ci sono le dichiarazioni di Ruby Rubacuori, che afferma di essersi presentata come la nipote di Mubarak. Ma a Kalispera disse però l'esatto contrario.

I legali di Silvio Berlusconi (75 anni), indagato per prostituzione minorile e concussione dalla Procura di Milano, hanno presentato la memoria difensiva del premier e tra le tante dichiarazioni non poteva certo mancare quella della protagonista principale di questo scandalo: Ruby Rubacuori.
A Piero Longo e Niccolò Ghedini, Ruby Rubacuori affermerebbe: "Quando ho conosciuto l'onorevole Berlusconi gli ho detto di essere figlia di una nota cantante egiziana e nipote del presidente Mubarak, che pure non avrebbe avuto buoni rapporti con mia madre".
Una affermazione che dovrebbe suscitare però quantomeno un po' di perplessità visto che solo poche sere fa la ragazza dichiarò qualcosa di completamete diverso.
Il 19 gennaio, infatti, Ruby Rubacuori (vero nome Karima El Marough) fu intervistata da Alfonso Signorini nel suo programma serale Kalispera. Ruby non racconta però solo della sua "vita parallela" ma anche dell'incontro con il premier Silvio Berlusconi.
Alfonso Signorini le chiede, nel mezzo del racconto, se Ruby avesse mai detto a Silvio Berlusconi (durante la prima cena del 14 febbraio 2010 ad Arcore) che era la nipote di Mubarak (Presidente egiziano).
La risposta di Ruby è stata: "No, gli avevo detto che ero egiziana, ma non gli ho detto che ero la nipote di Mubarak".
"Come salta fuori questa storia della nipote di Mubarak?" le chiede allora Signorini.
"L'ho scoperto pure io sui giornali, leggendo i giornali ho scoperto che la famosa serata del 27 maggio (2010, quando Ruby fu fermata dalla questura di Milano, ndr) era stato detto in questura che ero la nipote di Mubarak, ma prima di allora non l'avevo mai saputo" risponde Ruby Rubacuori.
A questo punto, quindi, sorge un legittimo dubbio. Se Ruby ai legali del premier dichiara di aver detto a Silvio Berlusconi di essere "figlia di una nota cantante egiziana e nipote del presidente Mubarak" allora vuol dire che a Kalispera avrebbe mentito. Ma se avesse mentito da Signorini in merito a questa circostanza, potrebbe averlo fatto in tanti altri passaggi del suo racconto.
Oppure, ragionando in maniera opposta, Ruby avrebbe detto la verità ad Alfonso Signorini e allora, di conseguenza, mentirebbe nella memoria difensiva del premier.
A prescindere dalla versione, Ruby Rubacuori potrebbe quindi risultare perlomeno non troppo affidabile.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: