le notizie che fanno testo, dal 2010

Ruby bis: condanne ridotte per Emilio Fede, Nicole Minetti, Lele Mora

La Corte d'Appello di Milano ha condannato, ma ridotto le pene, per i tre imputati del processo Ruby bis, cioè l'ex direttore del Tg4 Emilio Fede, l'ex consigliere regionale della Lombardia Nicole Minetti e l'ex agente dei vip Lele Mora.

La Corte d'Appello di Milano ha condannato, ma ridotto le pene, per i tre imputati del processo Ruby bis. L'ex direttore del Tg4 Emilio Fede, l'ex consigliere regionale della Lombardia Nicole Minetti e l'ex agente dei vip Lele Mora sono stati infatti condannati rispettivamente a 4 anni e 10 mesi, 3 anni e 6 anni e un mese. In primo grado l'ex direttore del Tg4 era stato condannato a 7 anni, l'ex consigliere a 5 anni e l'ex agente dei vip a 7 anni. La pena inflitta in appello a Lele Mora comprende però anche il fallimento della LM Management. Tale sentenza segue quella dello scorso luglio, quando Silvio Berlusconi venne assolto in appello (mentre in primo grado fu condannato a sette anni di carcere) dalle accuse di concussione e prostituzione minorile per il caso Ruby Rubacuori. Sembra che anche i giudici d'appello del processo Ruby bis abbiano concorsato sul fatto che, come Berlusconi, anche Emilio Fede non fosse quindi a conoscenza della minore età di Karima El Mahroug.

© riproduzione riservata | online: | update: 13/11/2014

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Ruby bis: condanne ridotte per Emilio Fede, Nicole Minetti, Lele Mora
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI