le notizie che fanno testo, dal 2010

Ruby Rubacuori: Berlusconi sapeva che ero minorenne

Secondo indiscrezioni ci sarebbe un passaggio di un'interrogatorio di Ruby Rubacuori dove la ragazza marocchina rivelerebbe che Silvio Berlusconi sapeva che era una minorenne anche durante il periodo in cui era solita frequentare Arcore.

Silvio Berlusconi è indagato per prostituzione minorile e concussione. Il reato di concussione nascerebbe in seguito alla telefonata partita dalla Presidenza del Consiglio alla questura di Milano che nel maggio scorso aveva fermato Ruby Rubacuori per furto. In quell'occasione Ruby fu appunto presentata come la nipote del presidente egiziano Mubarak e poco dopo venne rilasciata e consegnata al consigliere regionale del Pdl Nicole Minetti, indagata insieme a Lele Mora ed Emilio Fede di induzione e sfruttamento della prostituzione.
I pm della Procura di Milano, poi, contestano a Silvio Berlusconi il reato di prostituzione minorile sembra non solo per il fatto che Ruby Rubacuori, quando frequentò Arcore, fosse minorenne, ma anche perché si ipotizza che lo stesso premier ne fosse a conoscenza.
Il Messaggero (http://tinyurl.com/6ywgq5a), per esempio, rivela che lo scorso ottobre Ruby Rubacuori, interrogata, disse: "Era un pomeriggio di fine marzo, forse i primi di aprile. Lele Mora mi ha chiamato chiedendomi per quale ragione avevo disertato l'ennesimo casting. Io ad un certo punto gli ho raccontato la verità: che non avevo 24 anni ma 17. Lui si è arrabbiato, mi ha cacciato via dall'agenzia. Dopo è arrivata la telefonata di Berlusconi; mi ha detto di non cercarlo più che con le minorenni aveva avuto dei problemi in passato e non voleva più vedermi. E' stato duro ma garbato".
Pare però che Ruby Rubacuori, dopo questa telefonata del premier, sia però continuata ad andare ancora ad Arcore diverse volte. La Procura di Milano ritiene infatti che Ruby abbia "frequentato la residenza di Silvio Berlusconi in Arcore dal febbraio 2010 al maggio 2010" anche grazie ad "ampi riscontri investigativi" (tra cui tabulati ed intercettazioni telefoniche).
Sembra infatti che Ruby Rubacuori andò a villa San Martino tra il 4 e il 5 aprile, la notte tra il 24 e il 25 aprile (cui era ospite ad Arcore per una "cena informale" anche Vladimir Putin), la sera del 26 aprile fino a tarda notte e, infine, la notte tra il primo e il due maggio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: