le notizie che fanno testo, dal 2010

Russia: razzo Proton-M cade dopo il lancio. Perso satellite Express-AM4R

Il razzo russo Proton-M ha subito un guasto circa nove minuti dopo il lancio, avvenuto venerdì 16 marzo nel centro spaziale di Baikonur in Kazakistan. Il razzo non è quindi riuscito a mettere in orbita il satellite Express-AM4R, caduto insieme a Proton-M nel sud della Siberia o nell'Oceano Pacifico.

Il razzo russo Proton-M ha subito un guasto circa nove minuti dopo il lancio, avvenuto venerdì 16 marzo nel centro spaziale di Baikonur in Kazakistan. Irina Zubareva, una portavoce dell'agenzia spaziale russa Roscosmos, ha spiegato che un guasto è stato registrato durante la terza fase di volo del razzo, e ciò non ha consentito di mettere in orbita il satellite Express-AM4R. Sembra che il razzo sia caduto circa 40 secondi prima di raggiungere l'orbita designata. Stando alle fonti di Ria Novosti, il razzo Proton-M sarebbe caduto al di fuori dei confini del Kazakistan, probabilmente nel sud della Siberia o nell'Oceano Pacifico. Già nel luglio scorso, un razzo Proton si era schiantato poco dopo il decollo nelle campagne circostanti la base spaziale. La Roscosmos sembra rassegnata al fatto che sia il Proton-M che il satellite Express-AM4R siano andati irrimediabilmente persi. Il satellite Express-AM4R è stato prodotto da Astrium, una sussidiaria aerospaziale della European Aeronautic Defense and Space Company (EADS), realizzato nell'ambito del programma spaziale russo 2006-2015. Quello di venerdì sarebbe stato il terzo satellite della serie Express ad essere lanciato in orbita quest'anno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: