le notizie che fanno testo, dal 2010

Fratelli d'Italia, Rampelli: Crocetta segua destino di Lucia Borsellino, deve dimettersi

"Crocetta deve dimettersi. Chi chiama a far parte della sua giunta, nella posizione più importante e delicata quale l'assessorato alla sanità, Lucia Borsellino, figlia di un eroe italiano ucciso dalla mafia con la sua scorta, ne deve seguire il destino. Sarebbe troppo facile, in caso contrario, strumentalizzare simboli sacri della storia italiana", spiega in un comunicato Fabio Rampelli, deputato di FdI-An.

"Rosario Crocetta deve dimettersi. Chi chiama a far parte della sua giunta - scrive in una nota l'esponente di FdI-An Fabio Rampelli -, nella posizione più importante e delicata quale l'assessorato alla sanità, Lucia Borsellino, figlia di un eroe italiano ucciso dalla mafia con la sua scorta, ne deve seguire il destino. Sarebbe troppo facile, in caso contrario, strumentalizzare simboli sacri della storia italiana. Non credo che qualcuno abbia costretto Crocetta a questa nomina, ma se scegli Lucia Borsellino devi garantirgli autonomia e agibilità e proteggerle le spalle. Non m'interessa sapere se la famosa intercettazione esista o no, è del tutto irrilevante. La storia del governatore siciliano è finita con le dimissioni di Lucia Borsellino e le sue lacrime imbarazzanti nell'intervista a La 7 non cambiano questo banale principio e la lettera delle sue irrevocabili dimissioni sono un chiaro atto di accusa a un governatore e a una giunta incapaci di voltare davvero pagina. Vada a casa il prima possibile, si fosse dimesso nel giorno del 23mo anniversario della morte di Paolo Borsellino ci avrebbe fatto perfino bella figura."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: