le notizie che fanno testo, dal 2010

Serie A, Luis Enrique: Cattivi a Catania. Montella: Conosco la Roma

Questa sera al Massimino andrà in scena l'anticipo della 18esima giornata di Serie A tra Catania e Roma. Il tecnico giallorosso Luis Enrique, reduce da quattro successi, carica la squadra: "Dobbiamo essere il più cattivi possibile", mentre l'ex Vincenzo Montella ammette di avere un vantaggio: "Conosco bene la Roma".

Negli occhi dei tifosi romanisti c'è ancora la bella prova offerta in Coppa Italia. Il 3-0 alla Fiorentina ha messo ulteriore cemento nella costruzione del progetto giallorosso e ha portato le conferme dei suoi protagonisti, quali Lamela (doppietta contro i viola), Borini (gol e tanta grinta) e Francesco Totti (cuore, qualità e quantità). Ma in casa Roma non c'è tempo per assaporare l'approdo ai quarti di Coppa Italia. In attesa della prestigiosa sfida con la Juventus (il prossimo 24 gennaio allo Juventus Stadium di Torino), questa sera in campionato (ore 20.45) ci sarà la delicata trasferta a Catania. Per la Roma sarà la terza gara in sei giorni, un bel test per tutto il gruppo apparso in grande forma. Contro la squadra dell'ex Vincenzo Montella, Luis Enrique riproporrà la squadra migliore con De Rossi, Pjanic e Juan che riprenderanno il loro posto dopo aver osservato un salutare turno di riposo. Davanti ancora spazio al capitano Francesco Totti, chiamato a fare gli straordinari, e al "Coco" Lamela, sempre più idolo del tifo romanista nonostante abbia appena 19 anni. Il recupero di Borini, poi, è un altro tassello importante, considerando lo stop di Osvaldo. Bisognerà infatti vedere se il tecnico asturiano opterà nuovamente su Bojan oppure concederà altro spazio all'ex Parma, che ha mostrato una grande forma in Coppa Italia. Sarà invece difficile vedere, almeno per il momento, Kjaer in difesa e Viviani-Greco a centrocampo che hanno mostrato ancora qualche incertezza di troppo. In Sicilia servirà invece grande attenzione per continuare la striscia positiva di vittorie (finora sono quattro) e di imbattibilità (zero reti al passivo negli ultimi 270'). Come sempre tutto girerà attraverso il gioco che i giallorossi proveranno ad imporre: "Cercheremo di fare la nostra proposta di gioco e di essere il più cattivi possibile", ha assicurato il tecnico Luis Enrique alla vigilia del match. Dall'altra parte l'allenatore rossoblu Vincenzo Montella ammette: "Forse ho un piccolo vantaggio, conosco bene i nostri avversari". Totti e compagni sono avvertiti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: