le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: spiraglio per tesseramento Rodriguez

Se la Roma riuscisse a vendere all'estero Barusso potrebbe tesserare un nuovo extra-comunitario, e in tal caso si aprirebbe la porta per Clemente Rodriguez.

Ora si può. Clemente Rodriguez, l'esterno sinistro impegnato al Mondiale sudafricano con la nazionale Argentina, pur non avendo nessun passaporto comunitario, adesso può davvero diventare un obiettivo concreto del prossimo mercato giallorosso. La chiave prende il nome del ghanese Barusso: se si riuscisse a venderlo all'estero, aprirebbe la finestra che consentirebbe alla Roma di tesserare un nuovo extra-comunitario. Sembra essere questo il metodo più semplice, che però viene complicato dal fatto che trovare una sistemazione estera per Barusso (che ha espresso peraltro la volontà di rimanere in Italia) appare alquanto difficoltoso. Finora, si è fatto vivo soltanto il Novara, neo­promosso in B. La Roma però è ottimista, e l'operazione consentirebbe al club di Trigoria di cercare altri extra-comunitari. Primo fra tutti indubbiamente c'è il nome di Clemente Rodriguez, anche se le due esperienze precedenti in Europa (Espanyol e Spartak Mosca) hanno lasciato un po' a desiderare. Rodriguez piace soprattutto perché la Roma cerca una valida alternativa a Riise sulla fascia sinistra. Rodriguez (29 anni il prossimo 31 Luglio) al Mondiale ha giocato prevalentemente proprio su quella fascia, dove ha dimostrato un'apprezzabile predisposizione alla spinta offensiva. Un altro motivo è indubbiamente la duttilità tattica del giocatore che è un destro naturale e questo gli consente di poter garantire a Ranieri anche il suo spostamento sulla fascia destra. Ma ciò che spinge di più la società giallorossa a puntare su questo elemento è il fatto che non costa un euro, dato che si è da poco svincolato dall'Estudiantes.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Argentina# euro# Europa# Italia# Mosca# Novara# Riise# Roma# sinistra