le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: oggi si decide sulla vendita. Sensi: solo proposte concrete

Oggi si saprà ufficialmente se la Roma sarà in vendita. gli avvocati delle parti si sono riuniti anche oggi. Per Rossella Sensi c'è l'interesse a mantenere alto il valore tecnico della squadra, come è stato sempre il desiderio di suo padre Franco Sensi.

Oggi si saprà ufficialmente se la Roma sarà in vendita. Dopo una domenica mattina trascorsa con l'aria condizionata nello studio professionale del professor Ruperto, zona corso Francia, gli avvocati delle parti, Gambino e Conte per Italpetroli, Carbonetti e Di Gravio per Unicredit, si sono riuniti anche oggi. Al termine dell'incontro si capirà quale indirizzo prenderà la Roma. Da parte del presidente della società capitolina Rossella Sensi, c'è l'interesse a mantenere alto il valore tecnico della squadra. Per questo motivo ha voluto porre un'importante clausola, secondo la quale per traghettare la società, in attesa di un compratore, non deve essere depauperato il patrimonio della squadra, attraverso cessioni di calciatori. La Sensi vuole sopprattutto che vengano prese in considerazione solo proposte concrete, escludendo mediatori senza scrupoli, per evitare di rivivere le tristi situazioni degli anni passati. Il compito di trovare l'advisor al quale affidare la vendita della Roma spetta alla banca, che ne ha già in lizza quattro tra i più importanti a livello internazionale. L'obiettivo del presidente, ma soprattutto della tifosa, è quello di tenere fede a quello che è stato sempre il desiderio di suo padre Franco Sensi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: