le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma, DiBenedetto al CONI: gettate basi intesa su Olimpico

DiBenedetto, presidente giallorosso, fresco di nomina ufficiale, ha sostenuto un incontro con il presidente del CONI Gianno Petrucci, per gettare "le basi per un'intesa per un più efficiente utilizzo del patrimonio sportivo e culturale dello Stadio Olimpico e del Parco del Foro Italico".

DiBenedetto mette le mani anche sull'Olimpico. Prima della costruzione del nuovo stadio per la A.S. Roma, il neo-presidente giallorosso intende sfruttare al meglio lo stadio che è da sempre la "casa" delle partite di Roma e Lazio. In poco meno di un'ora si sono riuniti al Foro Italico di Roma insieme a Thomas DiBenedetto, il presidente del CONI Gianni Patrucci e il segretario generale Raffaele Pagnozzi. Nel comunicato congiunto diffuso si legge: "Nel corso del colloquio sono state gettate le basi per un'intesa sinergica tra CONI Servizi SpA e A.S. Roma per un più efficiente utilizzo del patrimonio sportivo e culturale dello Stadio Olimpico e del Parco del Foro Italico. Tra le ipotesi allo studio l'identificazione di aree utili per una migliore fruizione dell'evento sportivo e per il trasferimento di alcuni uffici dell'A.S. Roma nel complesso del Foro Italico". Nella nota si legge inoltre che l'incontro è servito più che altro per mettere le basi ad "una serie di interventi e conseguenti attività finalizzate alla valorizzazione dell'evento con particolare attenzione alle famiglie e disabili; uno sviluppo commerciale dell'area dello Stadio (con nuove postazioni per il merchandising), un potenziamento dei servizi per i media e il miglioramento dell'attività di intrattenimento all'interno dell'impianto. Nelle prossime settimane - conclude il comunicato - saranno studiate le modalità per rendere esecutive, in tempi brevi, le iniziative condivise nell'incontro odierno e sarà costituito un team di lavoro operativo e organizzativo".
Tra le altre cose c'è l'intenzione della nuova proprietà di dividere la sede sportiva, che rimarrebbe a Trigoria, da quella amministrativa, che potrebbe aver luogo in tre possibili posti vicino al Foro Italico. DiBenedetto, infatti, finito il colloquio si è diretto a visitare la zona dello Stadio dei Marmi, quella vicina al Centrale del Tennis, e l'edificio in cui si trovava fino a poco tempo fa l'Ostello che sembrerebbe essere la soluzione più probabile.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# CONI# disabili# Foro Italico# lavoro# Lazio# Roma# Stadio