le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: Cicinho si ferma, Pjanic pronto per il vice-Totti

Stop per il terzino brasiliano a causa di una contrattura al flessore. Cicinho molto probabilmente non sarà nemmeno convocato per il derby di domenica sera contro la Lazio. Si ferma anche Pjanic, ma pare solo a scopo precauzionale. Non sembra infatti in dubbio la sua presenza sulla trequarti, ovvero al posto del capitano Francesco Totti, infortunato.

Dopo Francesco Totti, la Roma subisce un altro intoppo. Ma, questa volta, meno importante. Cicinho si è fermato ieri in allenamento a causa di una contrattura al flessore e molto probabilmente non sarà nemmeno convocato per il derby di domenica sera contro la Lazio. Poco male, visto che il brasiliano si sarebbe quasi sicuramente accomodato in panchina, per lasciare spazio ad Aleandro Rosi, romano e romanista, che giocherà per la prima volta la stracittadina. A preoccupare il tecnico Luis Enrique è piuttosto il piccolo acciacco subito ieri da Miralem Pjanic. Il talento bosniaco ha interrotto l'allenamento qualche minuto prima dei compagni, ma sembra solo perché non voleva sforzare troppo. Se non risentirà di altri problemi, Pjanic sarà utilizzato dal tecnico asturiano come sostituto di Totti, che ha già dato il suo forfait per infortunio, occupando la posizione di trequartista dietro a Osvaldo e Bojan. In difesa l'unico sicuro è l'argentino Burdisso che verrà affiancato dal connazionale Heinze o dal danese Kjaer, mentre a centrocampo, oltre all'insostituibile De Rossi, ci sarà il ballottaggio tra Perrotta, Simplicio e Pizarro. Il cileno, però, ha avuto nei giorni scorsi un problema alla coscia sinistra, quindi è probabile che cominci la partita dalla panchina accanto a Lamela, tornato finalmente a disposizione di Luis Enrique dopo l'infortunio di quest'estate.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: